Cosa stai cercando?

Cradle to Cradle

Sostenibile dal principio

Costruire significa pensare al futuro. I progetti che realizziamo oggi determinano come le generazioni future vivranno e lavoreranno. C2C è una componente essenziale della nostra sostenibilità a 360°. I principi del C2C rispettano gli standard del domani già oggi, offrendo prodotti riciclati senza perdita di qualità.

La filosofia C2C è alla base di tutti i prodotti sviluppati da Schüco. Quando si parla di implementazione del C2C nell’edilizia, Schüco guida il settore con 43 sistemi già certificati con il Silver Status. Tutti i sistemi certificati C2C da Schüco sono disponibili senza nessun sovrapprezzo e rispettano già gli standard del futuro. Questo significa che gli edifici costruiti con il C2C mantengono maggiormente il loro valore nel tempo rispetto agli edifici tradizionali.

«La sostenibilità non è una moda, è un modo di vivere. Questo si riflette in tutte le aree della nostra azienda. Schüco è uno dei pionieri nel settore edile, non solo per quanto riguarda la sostenibilità, ma anche nello sviluppo di prodotti certificati C2C. Prevediamo che il bisogno e la richiesta di questi certificati crescerà significativamente. Dopotutto, nessun altro sistema possiede un livello di sostenibilità di prodotto come il C2C»

Andreas Engelhardt, Managing Partner di Schüco International KG

Un concetto rivoluzionario

La natura è stata l’ispirazione per il concept innovativo delle due menti ideatrici, il Professor Michael Braungart e William McDonough. La filosofia del C2C prevede che tutti i materiali siano identificati come risorse preziose, che a cicli biologici o tecnici vengono recuperati pienamente senza alcuna perdita di qualità. I prodotti e la produzione di prodotti C2C richiedono un cambiamento radicale di pensiero ed approccio, con una pianificazione orientata verso il futuro, dalle materie prime allo smantellamento del prodotto, fino al riutilizzo successivo dei materiali, senza alcuna perdita della qualità. I prodotti C2C sono testati come sostanze pollutant-free e vengono creati utilizzando energie rinnovabili.



Criteri di certificazione

Al fine di ottenere la certificazione C2C Certified™ Product Standard, i prodotti vengono sottoposti a 5 criteri di valutazione. Ogni criterio ha lo stesso valore, sebbene venga data particolare importanza alla sicurezza dei materiali; se un materiale contiene sostanze non a norma, la certificazione non viene data. Per ogni criterio di valutazione sono presenti 5 possibili assegnazioni: Basic, Bronze, Silver, Gold o Platinum. I risultati vengono registrati e la valutazione finale si basa sul criterio con il valore più basso.

Salute

Salute

Sicurezza delle sostanze utilizzate

La salute e la sicurezza delle persone e della natura devono essere garantite. A questo scopo, i produttori devono rilevare la tossicità delle sostanze utilizzate, attenersi ai valori limite e al non utilizzo di sostanze proibite ed eventualmente sostituire quelle che non rientrano nei valori consentiti.

Riciclo

Riciclo

Sostenibilità del prodotto nei cicli tecnici o biologici

I produttori devono realizzare prodotti con alto potenziale di riutilizzo. A tal fine, è necessario fornire prove di alta riciclabilità dei prodotti, incoraggiare un grande utilizzo di materie prime riciclate e implementare procedure di ritorno.

Energie rinnovabili

Energie rinnovabili

Utilizzo di energie rinnovabili

L’obiettivo è utilizzare energie rinnovabili. Per questa ragione, i produttori devono registrare la quantità di emissioni di gas serra e l’utilizzo di energie rinnovabili per la produzione; devono successivamente migliorare i processi o bilanciare le emissioni causate dal consumo energetico. 

Acqua

Acqua

Utilizzo responsabile dell'acqua

È importante fare un uso consapevole delle risorse di acqua. Questo richiede una strategia per gestire l’acqua responsabilmente, controllo dei consumi e rimozione di sprechi.

Responsabilità sociale

Responsabilità sociale

Aderenza agli standard sociali

La dignità umana e il mantenimento dell’ambiente devono essere rispettati. A tal fine, devono essere eseguiti audit interni ed esterni all’azienda ed implementate strategie volte ad avere un impatto positivo su queste.

«Dobbiamo ripensare la sostenibilità se vogliamo costruire un futuro positivo per il nostro pianeta. Cradle to Cradle ragiona in termini di «più benefici» piuttosto che «meno danni». A tal fine, il C2C ha come obiettivo la costruzione di prodotti intelligenti, che possano avere un ciclo di vita infinito, senza perdita di qualità.


L’industria edilizia può avere un ruolo fondamentale in questo cambiamento. Il settore è responsabile per circa metà dei consumi mondiali, dovremmo usare questo dato come un’opportunità per innovare e guidare lo sviluppo di prodotti che siano realmente riciclabili»

Professor Michael Braungart, co-fondatore del Cradle to Cradle design concept

Progettazione sostenibile semplice

Ogni edificio è unico. Architetti e progettisti necessitano quindi di soluzioni che gli permettano di pianificare e configurare i loro edifici in modo flessibile. Il sistema modulare Schüco è il punto di partenza ideale per la creazione di soluzioni combinate e personalizzate di finestre, porte e facciate, mantenendo il controllo totale dei costi e della qualità dei processi.

Schüco ha ottenuto la certificazione C2C Silver nel 2018 per il suo sistema modulare. 43 sistemi sono ad oggi certificati con il C2C Silver standard.

SchüCal: il software di design Schücal introduce il sistema modulare alle pratiche moderne di progettazione, permettendo a singole combinazioni di finestre, porte e facciate di ottenere la certificazione C2C. Schücal verifica al momento tutti i sistemi Schüco con valutazione Silver, se presenti all’interno della configurazione selezionata. Con un semplice tasto, genera le Dichiarazioni Ambientali di Prodotto (EPD), i valori di isolamento termico e le Dichiarazione di Prestazione CE. Questo conferisce agli architetti e ai progettisti di facciate completa libertà stilistica e la certezza di progettare un edificio sostenibile.

Certificazioni edilizie: i prodotti certificati C2C sono visti positivamente dai sistemi LEED e DGNB. Inoltre, la certificazione può essere usata a supporto di molti altri standard edilizi. Schüco supporta architetti, investitori e costruttori con documentazioni dettagliate sulle certificazioni attuali.

Il primo edificio

La prima costruzione ispirata dal C2C è la sede della RAG, situata nel sito UNESCO della miniera di carbone di Zollverein ad Essen, in Germania. L’edificio è dotato di finestre in alluminio AWS 75.SI+ con certificazione Silver. Ogni singola finestra può essere riciclata, rendendo la facciata totalmente priva di sprechi. L’edificio RAG riceverà il certificato Platinum DGNB (German Sustainable Building Council).

Sistemi Schüco con certificazione Silver

Sistemi Schüco con certificazione Silver

43 sistemi Schüco hanno la certificazione C2C Silver: 29 sistemi per finestre, 6 sistemi di montanti e traversi, 6 sistemi per porte e 2 sistemi di schermatura solare.

Sistemi Schüco con certificazione Bronze

Sistemi Schüco con certificazione Bronze

4 sistemi Schüco hanno la certficazione C2C Bronze: 2 sistemi per finestre, 1 per facciate e 1 per sistemi scorrevoli.



«Fin dai primi anni 2000, ci siamo concentrati sul problema di come potessero essere gli edifici costruiti secondo i principi architettonici della sostenibilità. Da allora, le nostre considerazioni sono arrivate ben lontane dal problema dell’efficienza energetica: la crescente scarsità di risorse naturali ha richiesto un approccio olistico all’edilizia.

Nel 2008, il DGNB (German Sustainable Building Council) ha sviluppato il suo standard di certificazione e con esso il sistema più complesso ed ampio di edilizia sostenibile, che tiene conto degli aspetti ecologici e socio-culturali. Da allora abbiamo sempre lavorato a stretto contatto con loro. Così facendo, abbiamo potuto concentrare i nostri sforzi fin dall’inizio su un utilizzo responsabile delle risorse. Un concetto fondamentale di tutto ciò è l’economia circolare dei prodotti riguardanti le costruzioni.

Il Cradle to Cradle combina questi principi in un unico sistema. Per noi è stato uno step naturale applicare lo standard C2C ai nostri sistemi modulari per finestre e facciate e progettarle per essere adattabili e riciclabili».

Professor Winfried Heusler, Senior Vice President, Schüco International KG
Cradle to Cradle
Dashboard
Schließen