Cosa stai cercando?

...

Aree di specializzazione

Lo Schüco Technology Center a Bielefeld è uno dei centri di test più grandi al mondo per finestre, porte e facciate. Questo consente a Schüco di produrre, testare e migliorare continuamente la qualità, la resistenza e la durata nel tempo di tutti i suoi prodotti.

Calibrazione

Calibrazione

TESTARE FINO AGLI STANDARD PIU' ELEVATI

Al Technology Center (TC), la calibrazione è l'interfaccia tra le altre aree specialistiche perché qui tutto ruota intorno alla tecnologia di test, ovvero i dispositivi (di misurazione), i banchi di prova, i sistemi e il software che vengono utilizzati o richiesti dal Technology Center. Un compito centrale di quest'area è il monitoraggio delle apparecchiature di prova.

Questo è il motivo per cui la maggior parte delle tarature per il monitoraggio delle apparecchiature di prova vengono eseguite nel laboratorio di taratura DAkkS dell'azienda DAkkS calibration laboratory , che, utilizzando standard di riferimento tracciabili, è in grado di eseguire DAkkS e tarature di fabbrica precise. Questo perché, in quanto laboratorio di taratura DAkkS, il Centro tecnologico ricade sotto la giurisdizione diretta dell'Istituto nazionale di metrologia (Physikalisch-Technische Bundesanstalt), la massima autorità del suo genere in Germania. Per i valori di misurazione elettrici (corrente, tensione, resistenza), valori di misurazione meccanici (pressione), valori di misurazione termodinamici (temperatura, umidità) e valori di misurazione della portata (flusso d'aria e acqua), qui viene eseguito il livello più alto di calibrazione.

Acustica

Acustica

ISOLAMENTO ACUSTICO DEL COMPONENTE ORIGINALE

L'isolamento acustico affidabile di una facciata può funzionare solo se la trasmissione del rumore viene impedita dalla facciata esterna. Schüco non solo è in grado di testare questo aspetto su componenti originali nel Technology Center, ma anche di scoprire le cause di eventuali difetti per migliorare successivamente il componente. Ciò è particolarmente importante per l'abbattimento acustico di sistemi che possono essere utilizzati in modo flessibile per ripartire gli ambienti negli edifici per uffici. Infatti, anche una volta che gli ambienti interni sono stati convertiti, la riservatezza deve essere garantita per mezzo dell'abbattimento acustico, in particolare nelle aree sensibili. Per misurazioni realistiche nel campo dell'acustica degli edifici, sono disponibili quattro camere indipendenti l'una dall'altra, acusticamente isolate dalle vibrazioni nel resto del Centro Tecnologico. Schüco offre a consulenti edilizi, carpentieri e architetti consigli su questioni complesse relative all'acustica degli edifici. Schüco adotta anche misure in loco per garantire la qualità di fabbricazione e di installazione, o per la separazione acustica da altri ambienti. Sono possibile anche prove congiunte per soluzioni speciali in termini di requisiti acustici.

È qui che vengono effettuati i test per sistemi di finestre e di partizionamento degli ambienti, così come per gli elementi di facciate intere di dimensioni 2,8 x 3 m. Viene misurato l'isolamento acustico per via aerea contro il rumore esterno, come pure l'isolamento longitudinale per la trasmissione del rumore negli ambienti interni o tra i diversi piani.

Test di flessione, trazione e pressione

Test di flessione, trazione e pressione

Per tradizione, Schüco sottopone i suoi componenti e materiali a dei test. Lo svolgimento di test ebbe inizio nel 1967, mentre nel 1968 l'azienda acquisì la prima macchina di prova universale di seconda mano da TU Berlino. Oggi, oltre a prove di pressione statica e dinamica, flessione e trazione, viene testata anche la prestazione meccanica dei profili esterni a taglio termico e dei profili di anta. Le prove vengono effettuate a temperatura ambiente, compresa tra -20°C e + 80°C, in una camera di misura indipendente. Viene testato anche l'invecchiamento dei campioni con variazioni definite di peso e temperatura su un periodo fino a 1000 ore.

È possibile effettuare anche test per i quali non esistono norme, che, ad esempio, possono servire per elaborare i valori di prova per il calcolo strutturale delle giunzioni. Essi vengono calcolati in accordo con il cliente, non solo per componenti e materiali, ma spesso anche per simulazioni ambientali, e anche nelle altre aree di prova del Centro tecnologico, se necessario.

Test di tenuta all'acqua

Test di tenuta all'acqua

GLI URAGANI NON HANNO CHANCE

Nel Centro tecnologico, Schüco​ ha il dispositivo di prova al chiuso per facciate più grande d'Europa. Nella sala di nuova costruzione, alta 18 m, è possibile testare elementi raccordati di facciata con larghezza fino a 21 m e altezza fino a 13 m. Ciò consente a Schüco di testare costruzioni più grandi e più complesse che mai in modo realistico. L'ampliamento è un passo importante per consentire di soddisfare le crescenti richieste dei clienti sul lungo termine. Oltre alle informazioni sulla qualità di fabbricazione e installazione, questi test permettono di valutare la qualità costruttiva di soluzioni speciali in una fase precoce. Ulteriori compiti eseguiti da Schüco includono l'analisi degli errori e una vasta gamma di servizi di consulenza.

I test di impermeabilità, da singoli componenti fino all'unità completa della facciata, comprendono tenuta all'acqua, permeabilità all'aria e prove di carico del vento. Per quanto riguarda i test della facciata, viene testato il carico dinamico del vento, realizzando un forte flusso turbolento di aria dall'esterno, oltre al drenaggio dell'acqua piovana. Vengono testate anche le guarnizioni, simulando i movimenti del soffitto, o le barriere anticaduta in caso di movimento dell'intero edificio.

E-Technology

E-Technology

Elettronica sicura e un livello elevato di protezione degli edifici  

Tutti i prodotti Schüco dotati di componenti elettronici prodotti internamente o dotati di elementi non Schüco devono poter dimostrare la propria compatibilità elettromagnetica. Pertanto, è necessario testare l'immunità alle interferenze e le emissioni di interferenza dei componenti, conformemente agli standard. Così si assicura che non vi siano problemi di funzionamento e che non vengano emesse onde elettromagnetiche nocive. Allo stesso tempo, i testi di valutazione della protezione verificano se i componenti sono sufficientemente resistenti ai fattori ambientali, come polvere e acqua, o se componenti pericolosi e soggetti viventi vengano fusi in modo appropriato. È così che Schüco sta reagendo al forte aumento di facciate, finestre e porte controllate ad azionamento elettrico, in grado di generare energia. Tutti i test vengono effettuati in una fase iniziale dello sviluppo, ma anche su progetti già completati.

Per aderire ai requisiti della direttiva CEM, è possibile effettuare diversi test sull'interferenza condotta, con la simulazione precisa in una nuova camera schermata. Lo scopo dei test è quello di migliorare i prodotti Schüco o di altri produttori, al fine di soddisfare i requisiti di compatibilità elettromagnetica.

Meccanica, ciclo di vita e sicurezza

Meccanica, ciclo di vita e sicurezza

RIFLETTORI PUNTATI SU QUALITÀ E SICUREZZA
Una questione chiave per il Centro tecnologico Schüco è l'area della meccanica, della durata e della sicurezza. È qui che porte e finestre, avvolgibili, dispositivi di apertura, meccanismi a scomparsa o azionamenti elettrici vengono sottoposti alla prova di durata. Qui viene esaminata attentamente anche la funzionalità di connettori per l'uscita cavi per finestre e porte ad azionamento elettrico. È possibile effettuare anche prove per la protezione antincendio e antifumo. Il dispositivo di prova per i test d'urto con pendolo su finestre, porte, elementi di facciata e moduli fotovoltaici è nuovo e può essere utilizzato anche per prove statiche e dinamiche di resistenza antieffrazione. I test di durata su raccordi completi vengono effettuati con robot ad alte prestazioni. Nei test di calore radiante su componenti e profili fino a 80°C, viene calcolata la deformazione e le ripercussioni sulla funzionalità. La massima riservatezza è assicurata dalla separazione fisica dagli altri reparti.

Sicurezza antiproiettile

Sicurezza antiproiettile

PROTEZIONE DAI PROIETTILI

Sul nuovo impianto balistico di prova, i campioni di prova vengono sparati utilizzando vari proiettili da diverse angolazioni e con distanza fino a 25 m. Se il risultato è positivo ai sensi degli standard, si ottiene la classificazione in una delle classi di resistenza antiproiettile, da FB1 a FB7. Esse si applicano a tutti gli elementi anti-proiettile, che possono essere fabbricate con sistemi di finestre, porte e facciate Schüco. Così si garantisce che, quando viene esploso un colpo, il proiettile non penetra all'interno e il materiale o vetro non si scheggia sulla parte interna del campione. In concomitanza con le sue prove balistiche, Schüco esegue un test preliminare che è conforme agli standard. A tale scopo, la velocità del proiettile deve essere misurata con precisione. Per un proiettile spritzer, questa velocità arriva fino a 810 m/s, cioè quasi tre volte la velocità del suono.

Test conformi a DIN EN 1522, Feb. 99 / 1523, Feb. 99. Se il risultato è conforme allo standard di test, il test ufficiale viene effettuato nell'ufficio balistico di Ulm. Vi è inoltre un nuovo impianto di prova per i test di urto con pendolo e di resistenza anti-effrazione.

Simulazione ambientale

Simulazione ambientale

UNO SGUARDO RAVVICINATO PER OGNI CLIMA

Quando sono necessarie dichiarazioni attendibili sulle questioni climatiche relative all'involucro edilizio, i test di simulazione ambientale sono assolutamente essenziali. Lo stesso vale per le informazioni sul comportamento di invecchiamento di materiali, finiture superficiali e prodotti a causa di calore, freddo, umidità, raggi UV e sostanze corrosive. Il Centro tecnologico Schüco ha a disposizione una grande varietà di opzioni per raggiungere questo obiettivo.

La camera climatica differenziale per componenti e unità complete di dimensioni massime di 3000 x 3000 millimetri è completamente nuova. Nella costruzione appositamente realizzata per Schüco, vengono simulate le differenze di temperatura e umidità tra interno ed esterno. È possibile persino testare componenti ingombranti in tutte le condizioni di umidità.

Aree di specializzazione
Dashboard
Chiudere